Articoli

Por Fesr e Fse 2007/2010: ARACNE c’è!

Continua il cammino del progetto Chirone che con Determina Direttoriale N. 95 del 18 maggio 2010 è nella graduatoria dei progetti ammessi alla Fase B relativi allo start-up e spin-off di impresa innovativa.

Il progetto Chirone, presentato dall’Aracne S.r.l., propone la realizzazione di un software biomedico d’avanguardia per la valutazione dei rischi cardiovascolari e tumorali. Uno strumento decisamente utile per una politica di prevenzione sanitaria.

Fanno parte della rete di progetto la HealthLab di Milano, la Tricovef di Campobasso ed il Laboratorio di Epidemiologia Genetica e Ambientale dei Laboratori di Ricerca dell'Università Cattolica di Campobasso. Lo studio Moli-Sani, da quest’ultimi condotto, rappresenta la genesi dell’idea imprenditoriale

Costituisce un elemento di attenzione e nel contempo di sorpresa le proposte provenienti dal mondo delle PMI. Esse sovrastano in numero quelle maggiormente attese dei tre enti di ricerca operanti sul territorio. Un segnale questo importantissimo che testimonia la presenza in Molise della volontà di fare impresa e quindi di partecipare attivamente alla crescita economica del territorio.
Una volontà che l’Ente Regione ed in particolare l’Assessorato alle Attività Produttive non deve in alcun modo ignorare ma che viceversa deve stimolare tutelando chi con determinazione e coraggio ha inteso “gareggiare” con organizzazioni maggiormente strutturate e quindi in posizione di vantaggio. Questo ovviamente senza abbandonare la linea della correttezza e della professionalità.

Aracne con grande fiducia ed entusiasmo attende l’inizio della fase B. Fa, inoltre, un augurio di “in bocca la lupo” a quelle imprese, “compagne di viaggio”, che come lei lavorano o intendono operare anche per la crescita della Regione Molise.